“Isole gemelle dalla Sardegna a Okinawa sul filo della tessitura” 24 Ottobre ore 21:00

Il 24 OTTOBRE ALLE ORE 21.00 presso la nostra sede (Padiglione Filigosa – Ex Caserme Mura, Viale Gramsci – Macomer) proietteremo il documentario “Isole gemelle dalla Sardegna a Okinawa sul filo della tessitura” di Giorgia Boldrini e Giulio Filippo Giunti, ospiti per la serata. (Italia 2019 – durata 63’)
Ingresso libero e gratuito.

Dalla Sardegna, Stefania parte alla scoperta della tessitura di Okinawa: le due terre con le popolazioni più longeve del mondo sono infatti entrambe luoghi di grande tradizione nella tessitura, ‘isole gemelle’ legate da un filo rosso invisibile lungo 10.000 chilometri. Durante il viaggio, Stefania scoprirà che Sardegna e Okinawa hanno in comune molto di più, e ritroverà una parte di sé che credeva perduta.

Il progetto
Partendo dalla tradizione della tessitura nelle due culture, Stefania inizia un nuovo viaggio attraverso un filo invisibile lungo 10.000 chilometri alla scoperta delle affinità elettive tra Okinawa e la Sardegna: entrambe Blue Zones (termine con il quale si identificano le aree in cui la durata della vita è superiore rispetto alla media mondiale), culle di culture millenarie fortemente autonome dalle madrepatria, caratterizzate da paesaggi mozzafiato e mari cristallini e che purtroppo, per la loro posizione strategica, sono diventate territorio privilegiato per l’insediamento di basi militari.

Seguici su:
error