E se vai… Fabrizio De Andrè, vent’anni. 11 Gennaio ore 21

A vent’anni dalla morte di Fabrizio De Andrè, L’associazione Organsound e il Centro, con il patrocinio del Comune di Macomer, organizzano il concerto in ricordo del grande cantautore genovese, con la collaborazione del tributo macomerese “E se vai…”

✔️ Cristian Manca (voce e chitarra)
✔️ Francolino Bicchiri (batteria)
✔️ Gianfranco Manca (tastiera)
✔️ Andrea Nieddu (basso)

🔴 Il progetto comprende come Special Guest Michela Calabrese …il flauto traverso che ha partecipato alla realizzazione del disco “Anime Salve” di Fabrizio De Andrè nel 1996” 🔴

➡️ L’iniziativa si terrà venerdì 11 gennaio alle ore 21 presso la sede del Centro Servizi Culturali ( Viale Gramsci, Padiglione Filigosa – Ex Caserme Mura, Macomer)

“Dalla Terra alle Stelle” L’ astronauta Umberto Guidoni al Centro.

Il Centro Servizi Culturali ospiterà presso la propria sede, per la prima volta a Macomer, l’astronauta Umberto Guidoni e lo spettacolo “Dalla Terra alle Stelle” in compagnia dello scrittore Andrea Valente e del ludomastro Carlo Carzan.

E’ prevista l’esecuzione dal vivo della colonna sonora dello spettacolo

Dalla Terra alle Stelle

E’ un talk show, una conferenza, un racconto, un gioco, un laboratorio, è il frutto dell’incontro tra un ASTRONAUTA, uno SCRITTORE e un LUDOMASTRO. Insieme hanno costruito uno spazio reale e metaforico in cui la divulgazione diventa esperienza, la scienza diventa narrazione, imparare diventa un gioco. Un viaggio di novanta minuti con: il racconto diretto dell’esperienza dell’astronauta Umberto Guidoni che appassiona adulti, ragazzi e bambini; le narrazioni di Andrea Valente che fanno sorridere, pensare, riflettere; i giochi di Carlo Carzan che rendono viva e coinvolgente l’esperienza. dalla Terra alle stelle mostra un metodo di lavoro, la passione per la scoperta e per l’esplorazione, l’importanza della ricerca spaziale nel nostro quotidiano. Soprattutto racconta la terra, perché la cosa che più colpisce quando ci si trova nello spazio è la vista della Terra, anche nell’universo, la Terra in fondo è ciò che unisce sempre per calamitare la nostra attenzione.

Umberto Guidoni

Umberto Guidoni laureato specializzato in Astrofisica. Nel 1990 è stato selezionato dall’Agenzia Spaziale Italiana per la prima missione del satellite a filo. Viene trasferito presso il Johnson Space Center della N.A.S.A., a Houston, dove inizia l’addestramento per il volo a bordo dello Space Shuttle. Ha effettuato il suo primo volo spaziale nel febbraio 1996 a bordo del Columbia e nell’aprile 2001 un nuovo viaggio a bordo dell’Endeavour.

Carlo Carzan

Carlo Carzan è un Ludomastro. Per lavoro scrive, legge e gioca. Negli ultimi anni si è specializzato nella didattica ludica, convinto che si possa imparare giocando. Autore di giochi e di libri, con grande attenzione alla divulgazione e alle tradizioni ludiche e narrative popolari. Con l’associazione Così per Gioco ha ricevuto nel 2009 il Premio Andersen per le numerose proposte laboratoriali e per la creatività delle iniziative proposte.

Andrea Valente

Andrea Valente è un autore poliedrico, esprime il proprio lavoro in produzioni letterarie, scritte e illustrate, cui affianca attività teatraleggianti, didattiche e di organizzazione di eventi culturali. Premio andersen 2011 come autore completo: “Per una produzione editoriale vasta e diversificata, capace di coniugare con inesausta felicità narrazione e divulgazione, qualità della scrittura e attenzione alle esigenze del lettore”

L’iniziativa è prevista per martedì 4 Dicembre alle ore 21,00.

Ingresso riservato agli utenti iscritti al Centro. Sarà possibile effettuare l’iscrizione a partire dalle 20.30

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Macomer

“Andrea Manzoni & Mauro Sigura duo” Venerdì 30 Novembre alle ore 21,00.

Il Centro Servizi Culturali in collaborazione con l’Associazione Organsound di Macomer ospiterà presso la propria sede il concerto “Andrea Manzoni & Mauro Sigura duo” Il duo Andrea Manzoni & Mauro Sigura nasce nel 2016 dopo l’incontro dei due musicisti nel progetto Migrantes. In questo progetto il talentuoso pianista italo-parigino Andrea Manzoni intreccia la sua modernità e la sua grande tecnica con le melodie dilatate mediorientali e con le dinamiche nord Europee del suonatore di Oud: Mauro Sigura. Il risultato è un continuo cambio di atmosfere dal progressive al classico, dal jazz europeo alle sonorità tipiche della musica classica ottomana.

Il concerto si terrà venerdì 30 Novembre alle ore 21,00.

Ingresso libero e gratuito

Mauro Sigura

web-site: https://maurosigura.wordpress.com/

Mauro Sigura nasce a Torino e, dopo la laurea in Filosofia, si dedica a tempo pieno alla musica, tracciando un percorso artistico attraverso il blues, il jazz e la world music. Nel 2004 vince il Greenage festival, concorso per musicisti emergenti tra i più prestigiosi del Nord Ovest italiano, organizzato dal Folk Club di Torino e nello stesso anno è finalista all’Etnofolk-contest. Nel 2005 si trasferisce in Sardegna, dove entra in contatto con il folk e il jazz sardo e, nel 2009, è finalista al premio Andrea Parodi. Nel Gennaio 2011, entra nell’orchestra multietnica di Porta Palazzo, con la quale realizza la sigla della trasmissione RADICI, in onda su RAI 3. Dal Gennaio 2012 inizia la sua collaborazione con gli Agricantus con cui registra le parti di bouzouky e Baglama nel disco “Kuntarimari”. Nel 2013 crea con i musicisti Gianfranco Fedele, Tancredi Emmi e Alessandro Cau, il Mauro Sigura Quartet e realizza il progetto di etno-jazz “the colour identity”, con cui cerca di mettere insieme sonorità mediterranee e nord europee. Intento dichiarato di Mauro Sigura è quello di esplorare un linguaggio musicale in cui gli elementi jazzistici europei, si incontrano con quelli tradizionali arabo-ottomani, dando all’oud una nuova connotazione sonora. Con il quartetto si esibisce in Giappone, Norvegia, Serbia, Etiopia, Italia, Spagna, Romania, Tunisia. Ha suonato con: Erik Truffaz, Agricantus, Maram Al-Masri, Antonio Pascale, Javier Girotto, Andrea Manzoni, Luca Aquino. Nel 2015 realizza l’album “The colour identity” con il Mauro Sigura Quartet. Il disco prodotto dall’etichetta discografica Sard-Egea, riceve, nel 2017, il Premio Mario Cervo come miglior album jazz realizzato in Sardegna nell’anno precedente.

Andrea Manzoni

website: http://www.manzoniandrea.com/

Nato nel 1979 è un pianista, compositore, performer e produttore. Inizia il suo percorso musicale all’età di 10 anni studiando con numerosi insegnanti tra i quali: Franco D’Andrea, Stefano Battaglia, Armen Donelian, John Riley, Alessandro Cerino, Lawrence D. “Butch” Morris, Christian Leroy, Battista Lena, Pierre Vaiana, Antonio Ballista, Nazareno Carusi e Tiziano Poli. Nel 2002 si classifica come III° classificato allo Yamaha Music Competition e nel 1014 al I°posto al Multiculturita International Jazz Competition. Vince con la formazione LoMé il Premio “Umberto Bindi” come miglior brano originale e miglior arrangiamento e sempre con la stessa vengono presentati al Teatro Ariston per il Premio “Tenco” come miglio proposta italiana dell’anno. Nel 2010 suona nei più grandi Festival, teatri e radio francesi: Taratatà, Alors Chante, Le Createuf, Le Réservoir, Festival Darc, La BouleNoire, Radio France Bleu, Radio Europe 1, Radio France Inter…). Collabora sia in ambito jazzistico che pop con artisti del calibro di Aldo Romano, Jan Bang Lawrence D. “Butch” Morris, Alessandro Cerino, Irene Grandi, Elio (e le storie tese), Annalisa Minetti. Si esibisce in palchi, televisioni e radio nazionali ed internazionali tra le quali: Heineken Jammin Festival 2010, Taratata (France 2) , RSI (radio Svizzera) RTSI (Televisione Svizzera), Blue Note Milano, A-Trane di Berlino, Acropolium di Cartagine (Tunisia), E-Luminate Festival di Cambridge, “Strade del Cinema” teatro Romano di Aosta, Goethe Institute, Espace del Veux (Bruxelles), Mantova Musica Festival, Bordighera Jazz&blues, Mendrisio Musica Festival, Film Festival di Locarno, Poestate Lugano, Cervino Film Festival, Libra Festival, Teatro Sociale (Biella), Festival dei Territori di Bellinzona (CH).Nel 2012 viene pubblicato dall’etichetta elvetica Altrisuoni il suo primo disco con il piano trio dal titolo “Quantum Discord” acclamato da pubblico e critica internazionale. Dal 2008 collabora con RSI (radio della svizzera italiana) per la produzione delle musiche dei radio drammi e la registrazione per le colonne sonore di film di produzione elvetica, come sideman e compositore. Ha collaborato con produttori del calibro di Peter Walsh (Steve Wonder, Simple Mind ecc.) Walter Zweifel (John Cage). Nel 2014 con la co-produzione di Rete Due (RSI) e di Meat Beat Records viene pubblicato il suo secondo lavoro come leader dal titolo “Destination Under Construction”.


“Suoni e visioni. Guida al nuovo cinema del Centro” 6 Novembre ore 19

Il Centro Servizi Culturali di Macomer ha organizzato una interessante iniziativa che si terrà martedì 6 Novembre alle ore 19

Spesso gli utenti del Centro chiedono consigli sui titoli cinematografici più interessanti o importanti o divertenti disponibili al prestito presso la Mediateca. Per questo motivo il Centro ha pensato di proporvi un incontro che possa rispondere a questa specifica esigenza. Si intitola “Suoni e visioni. Guida al nuovo cinema del Centro” .Il percorso sarà curato daMauro Porcu, Direttore di Casa Manno, scrittore, musicista, cinefilo appassionato e componente della squadra di lavoro del Centro. Insieme a lui sarà possibile ragionare su quali sono le novità più appassionanti e i titoli imperdibili presenti presso la nostra sede.

DAVIDE CALÌ racconta Fake News. Lunedì 19 Novembre.

Il Centro Servizi Culturali in collaborazione con “Omero. Scrittori che raccontano libri” e “Liberos. La comunità dei lettori sardi” ha organizzato un nuovo importante seminario, gratuito, per bibliotecari, insegnanti, operatori culturali, associazioni, o appassionati.

Omero è un corso di formazione per insegnanti, bibliotecari ed operatori culturali come non lo avete mai ascoltato prima: un modulo didattico innovativo e tradizionale al tempo stesso, che risponde alla continua richiesta di strumenti di aggiornamento e di dialogo tra modernità e classici. 12 Autrici e autori italiani di narrativa contemporanea raccontano quelle che secondo loro sono le pietre miliari, gli imperdibili, i fondamenti della letteratura di genere: ciascuno con il suo stile, con il suo gusto, la sua cultura, vi prenderanno per mano per condurvi in una piacevole passeggiata attraverso i libri, con una serie di percorsi tematici e didattici da portare a scuola o in biblioteca, pensati per formare e incuriosire chi ha il compito di avvicinare al libro bambini e ragazzi e raccontati con la loro stessa lingua. Sei ore per autore, 30 libri a incontro. Una maratona di affabulazione che mescola, collega e distingue autori classici e scrittori emergenti, stili e linguaggi differenti, approcci e narrazioni e vi fornirà contenuti, idee, suggerimenti e spunti per saper a vostra volta rispondere alle esigenze di un pubblico giovane e curioso, spesso diffidente nei confronti di un’offerta che non tiene conto del presente o che, partendo dal presente, non sa consigliare origini e vie d’uscita”

  • DAVIDE CALÌ racconta Fake News Lunedì19Novembre 9:3013:30 e 14:30 – 16:30 La nostra è un’epoca di fake news. E la prima è l’affermazione che avete appena letto. Perché i falsi ci sono sempre stati. Un’esaltante cavalcata attraverso secoli di false notizie e falsi storici, di frasi posticce attaccate dai posteri, di madornali errori di traduzione, di faraoni scalpellati via dai geroglifici, di gerarchi grattati via dalle fotografie. Una storia della mistificazione e del falso da Adamo ed Eva ad oggi

Davide Calì è nato in Svizzera e cresciuto in Italia, è autore per bambini e fumettista. I suoi libri sono pubblicati in Francia, USA, Italia, Canada, Portogallo e tradotti in oltre 30 paesi. Dal 2016 è art director di Book on a Tree, la factory letteraria londinese creata da Pierdomenico Baccalario. Dal 2017 suona con i Bacon Brothers in uno spettacolo per bambini tratto da uno dei suoi libri.

Le persone che intendono iscriversi al seminario possono compilare l’apposito modulo che è possibile richiedere alla nostra email: csc.macomer@gmail.com oppure regolarizzare l’iscrizione direttamente presso la sede del Centro o nella nostra pagina facebook o attraverso il nostro numero WhatsApp 3917510083. Per ogni informazione siamo disponibili al numero della Mediateca 078571164.