“Andrea Manzoni & Mauro Sigura duo” Venerdì 30 Novembre alle ore 21,00.

Il Centro Servizi Culturali in collaborazione con l’Associazione Organsound di Macomer ospiterà presso la propria sede il concerto “Andrea Manzoni & Mauro Sigura duo” Il duo Andrea Manzoni & Mauro Sigura nasce nel 2016 dopo l’incontro dei due musicisti nel progetto Migrantes. In questo progetto il talentuoso pianista italo-parigino Andrea Manzoni intreccia la sua modernità e la sua grande tecnica con le melodie dilatate mediorientali e con le dinamiche nord Europee del suonatore di Oud: Mauro Sigura. Il risultato è un continuo cambio di atmosfere dal progressive al classico, dal jazz europeo alle sonorità tipiche della musica classica ottomana.

Il concerto si terrà venerdì 30 Novembre alle ore 21,00.

Ingresso libero e gratuito

Mauro Sigura

web-site: https://maurosigura.wordpress.com/

Mauro Sigura nasce a Torino e, dopo la laurea in Filosofia, si dedica a tempo pieno alla musica, tracciando un percorso artistico attraverso il blues, il jazz e la world music. Nel 2004 vince il Greenage festival, concorso per musicisti emergenti tra i più prestigiosi del Nord Ovest italiano, organizzato dal Folk Club di Torino e nello stesso anno è finalista all’Etnofolk-contest. Nel 2005 si trasferisce in Sardegna, dove entra in contatto con il folk e il jazz sardo e, nel 2009, è finalista al premio Andrea Parodi. Nel Gennaio 2011, entra nell’orchestra multietnica di Porta Palazzo, con la quale realizza la sigla della trasmissione RADICI, in onda su RAI 3. Dal Gennaio 2012 inizia la sua collaborazione con gli Agricantus con cui registra le parti di bouzouky e Baglama nel disco “Kuntarimari”. Nel 2013 crea con i musicisti Gianfranco Fedele, Tancredi Emmi e Alessandro Cau, il Mauro Sigura Quartet e realizza il progetto di etno-jazz “the colour identity”, con cui cerca di mettere insieme sonorità mediterranee e nord europee. Intento dichiarato di Mauro Sigura è quello di esplorare un linguaggio musicale in cui gli elementi jazzistici europei, si incontrano con quelli tradizionali arabo-ottomani, dando all’oud una nuova connotazione sonora. Con il quartetto si esibisce in Giappone, Norvegia, Serbia, Etiopia, Italia, Spagna, Romania, Tunisia. Ha suonato con: Erik Truffaz, Agricantus, Maram Al-Masri, Antonio Pascale, Javier Girotto, Andrea Manzoni, Luca Aquino. Nel 2015 realizza l’album “The colour identity” con il Mauro Sigura Quartet. Il disco prodotto dall’etichetta discografica Sard-Egea, riceve, nel 2017, il Premio Mario Cervo come miglior album jazz realizzato in Sardegna nell’anno precedente.

Andrea Manzoni

website: http://www.manzoniandrea.com/

Nato nel 1979 è un pianista, compositore, performer e produttore. Inizia il suo percorso musicale all’età di 10 anni studiando con numerosi insegnanti tra i quali: Franco D’Andrea, Stefano Battaglia, Armen Donelian, John Riley, Alessandro Cerino, Lawrence D. “Butch” Morris, Christian Leroy, Battista Lena, Pierre Vaiana, Antonio Ballista, Nazareno Carusi e Tiziano Poli. Nel 2002 si classifica come III° classificato allo Yamaha Music Competition e nel 1014 al I°posto al Multiculturita International Jazz Competition. Vince con la formazione LoMé il Premio “Umberto Bindi” come miglior brano originale e miglior arrangiamento e sempre con la stessa vengono presentati al Teatro Ariston per il Premio “Tenco” come miglio proposta italiana dell’anno. Nel 2010 suona nei più grandi Festival, teatri e radio francesi: Taratatà, Alors Chante, Le Createuf, Le Réservoir, Festival Darc, La BouleNoire, Radio France Bleu, Radio Europe 1, Radio France Inter…). Collabora sia in ambito jazzistico che pop con artisti del calibro di Aldo Romano, Jan Bang Lawrence D. “Butch” Morris, Alessandro Cerino, Irene Grandi, Elio (e le storie tese), Annalisa Minetti. Si esibisce in palchi, televisioni e radio nazionali ed internazionali tra le quali: Heineken Jammin Festival 2010, Taratata (France 2) , RSI (radio Svizzera) RTSI (Televisione Svizzera), Blue Note Milano, A-Trane di Berlino, Acropolium di Cartagine (Tunisia), E-Luminate Festival di Cambridge, “Strade del Cinema” teatro Romano di Aosta, Goethe Institute, Espace del Veux (Bruxelles), Mantova Musica Festival, Bordighera Jazz&blues, Mendrisio Musica Festival, Film Festival di Locarno, Poestate Lugano, Cervino Film Festival, Libra Festival, Teatro Sociale (Biella), Festival dei Territori di Bellinzona (CH).Nel 2012 viene pubblicato dall’etichetta elvetica Altrisuoni il suo primo disco con il piano trio dal titolo “Quantum Discord” acclamato da pubblico e critica internazionale. Dal 2008 collabora con RSI (radio della svizzera italiana) per la produzione delle musiche dei radio drammi e la registrazione per le colonne sonore di film di produzione elvetica, come sideman e compositore. Ha collaborato con produttori del calibro di Peter Walsh (Steve Wonder, Simple Mind ecc.) Walter Zweifel (John Cage). Nel 2014 con la co-produzione di Rete Due (RSI) e di Meat Beat Records viene pubblicato il suo secondo lavoro come leader dal titolo “Destination Under Construction”.